Il gesto inutile

Il gesto inutile

Che cosa legge il sensus ecclesiae nella vita di Teresa? Una interpretazione diffusa vuol vedere in essa la valorizzazione della quotidianità, e dunque il messaggio di una santità aperta a tutti e a tutte perché fatta di accettazione della propria piccolezza e...
La   “stanzetta” interiore

La “stanzetta” interiore

Chi vuole udire qualcosa deve prepararsi con il silenzio alla capacità di udire. Se lui stesso parla o parlano in lui i suoi pensieri, i desideri, preoccupazioni, allora il rumore che fanno renderà impotente la sua capacità di ascolto. Perciò ogni istruzione alla...
Mater Dolorosa

Mater Dolorosa

Nell’iconografia dominante, quella che ha fondato il nostro immaginario collettivo, la madre di Cristo ha con la morte un rapporto di sola contemplazione: è la Mater Dolorosa ai piedi della croce, icona del dolore permanente al capezzale della fine di un altro....
Non sono all’altezza

Non sono all’altezza

Debbo confessare un istintivo senso di sorpresa per la ricorrente lamentela “non so proprio perché mi confesso, ricado sempre negli stessi peccati”. C’è spesso, dietro questa “confessione” l’illusione di poterci sottrarre una volta...
La bella addormentata nel cielo

La bella addormentata nel cielo

Questa convinzione (la madre di Gesù in realtà non è mai morta) non dipende dal fatto che nel Nuovo testamento non c’è scritto che lo sia; neanche la morte di san Giuseppe è raccontata nei Vangeli, ma per lui non si è sentito il bisogno di inventare dogmi e...
Conversione: “rottura” con Dio

Conversione: “rottura” con Dio

La parola del Signore rivela in questo frangente, un’estrema “astuzia” pedagogica: che richiede per altro nell’educatore una buona dose di “coraggio” (o di “fede” se si vuole). Di coraggio parliamo, in quanto si tratta...