Parola chiave del Vangelo di oggi è AMORE: non come un semplice sentimento, forte e travolgente insieme, ma come una vera e propria scelta di vita che Gesù ci invita ad adottare nel rispetto dei due grandi comandamenti che ci ha lasciato e che racchiudono tutti gli altri “ Amerai il prossimo tuo come te stesso” e “ Amerai il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua mente e con tutta la tua anima”.

Come ai suoi discepoli prima di lasciarli così anche a noi Gesù ricorda che ci vuole bene e che non ci lascerà mai soli, anzi ci metterà accanto un amico speciale, lo Spirito Santo, che Gesù definisce paràclito, perché il suo ruolo è proprio quello di starci accanto, per aiutarci a crescere seguendo Gesù e i suoi comandamenti soffiando in noi il saper scegliere la via giusta per non allontanarci da Lui.

Ma noi come possiamo dimostrare a Gesù che gli vogliamo bene? Sicuramente cercando di applicare alla nostra vita quotidiana ciò che ci ha insegnato; per esempio metterci a disposizione degli altri, soprattutto di chi è in difficoltà, anche se quella persona potrebbe non esserci simpatica, oppure pregare per gli altri e non solo per te stesso, aiutare mamma e papà se li vedi stanchi e non si aspettano il tuo aiuto. 

Ecco, dovremmo imparare a comportarci bene con tutti, anche se siamo stanchi o infastiditi dalla nostra vita a volte troppo frenetica: se tutto ciò che facciamo, lo facciamo con il cuore e senza aspettarci nulla in cambio, diciamo a Gesù che gli vogliamo bene e che siamo felici di essere suoi amici, perché come diceva Madre Teresa di Calcutta “Non abbiamo bisogno di cercare la felicità: se possediamo l’amore per gli altri ci verrà data. È un dono di Dio”.

E adesso tocca a te.. Sei pronto a dire a Gesù che gli vuoi bene?

I Catechisti

CANTA CON NOI
CANTA CON NOI

ENTRA AL LAB’ORATORIO