AZIONE CATTOLICA

PARROCCHIA SAN ROCCO DI SAMBUCETO

L’ASSOCIAZIONE PARROCCHIALE E I SUOI ORGANI

Le  Associazioni Parrocchiali sono, all’interno dell’Arcidiocesi, il luogo privilegiato e  prioritario dell’esperienza associativa. Gli organi dell’Associazione parrocchiale sono: l’Assemblea, il Consiglio e il Presidente.

L’ASSEMBLEA PARROCCHIALE:

L’Assemblea parrocchiale è composta da tutti gli aderenti all’Azione Cattolica, giovani e adulti, che appartengono alla comunità parrocchiale. Appartengono alle  Associazioni Parrocchiali tutti i soci che risiedono nei confini di una  singola realtà parrocchiale, ad eccezione di casi particolari. L’Assemblea Parrocchiale  è  l’organo principale  dell’Associazione  Parrocchiale. E’ composta  da  tutti i soci dell’Associazione  di  età  superiore  ai 14  anni. Si riunisce ordinariamente  per  l’elezione  del Consiglio Parrocchiale  e  ogniqualvolta  lo richieda  il  Presidente, il Consiglio o un terzo dei componenti il Consiglio stesso. L’Assemblea detta le  linee guida del cammino ordinario dell’Associazione Parrocchiale, in  base  al programma  diocesano, e delibera, in ultima istanza, sulle controversie che dovessero sorgere all’interno  dell’associazione in spirito di concordia e fratellanza. Il rappresentante dell’Associazione Parrocchiale è il Presidente Parrocchiale.

IL CONSIGLIO PARROCCHIALE:

Il Consiglio Parrocchiale è l’organo esecutivo dell’Associazione Parrocchiale. Viene eletto  dall’Assemblea Parrocchiale a maggioranza, ed è composto da un numero variabile da 4 a 9  membri in rappresentanza  delle fasce di età  presenti nell’associazione;  a  parità  di voti è  eletto il più anziano in età. Si riunisce ogniqualvolta sia necessario, e comunque non meno  di quattro volte  l’anno, per  deliberare  e  organizzare  la vita  associativa. Il Consiglio  Parrocchiale approva annualmente il rendiconto economico e finanziario.

IL PRESIDENTE PARROCCHIALE:

Il Presidente  Parrocchiale rappresenta  l’unità  dell’Associazione  Parrocchiale. Presiede il  Consiglio e  l’Assemblea, partecipa  al Comitato  Diocesano dei Presidenti ed è  primo  responsabile  della  formazione  dei soci. Può nominare  un Segretario Parrocchiale, con  funzioni amministrative e contabili. La proposta per la nomina del Presidente Parrocchiale è  effettuata  dal Consiglio Parrocchiale con la designazione, a  mezzo di elezione  a  maggioranza, di una sola persona, da individuare tra i consiglieri parrocchiali eletti, sentito  il parere del Parroco; la nomina è effettuata dall’Arcivescovo.

La  vita dell’associazione  si svolge,  ordinariamente, all’interno dei gruppi parrocchiali, organizzati secondo le necessità della realtà locale e comunque tenendo conto delle fasce di  età previste dal Regolamento Nazionale di Attuazione. Il gruppo è la cellula primaria della vita associativa, dove il socio vive la sua appartenenza all’Azione Cattolica secondo il dettato dell’art.11 dello Statuto. L’Associazione  Parrocchiale  collabora  fattivamente  alla  vita  dell’Associazione  Diocesana.

VIVERE DA CRISTIANI IMPEGNATI